Offensiva per la qualità di «La Svizzera in mountain bike»

Offensiva per la qualità di «La Svizzera in mountain bike»

Obiettivi

  • «La Svizzera in mountain bike» si compone dei percorsi per MTB (nazionali, regionali e locali) più attraenti a livello internazionale e tutti dotati di segnaletica ufficiale.
  • «La Svizzera in mountain bike» comprende anche da 10 a 20 destinazioni di grido per mountain bikers.
  • Offerte per il mountain biking (per es. pump tracks) sono disponibili anche in città e agglomerati o nelle loro vicinanze.
  • Organizzazione

  • La rete di «La Svizzera in mountain bike» dev’essere rafforzata attraverso il coinvolgimento di Confederazione, cantoni (uffici tecnici e commissioni per il TL), organizzazioni specializzate in TL, organizzazioni turistiche ed esperti.
  • È necessario rafforzare gli uffici tecnici cantonali per il TL, i quali coordinano e approvano le offerte di TL nei rispettivi cantoni.
  • È necessario rafforzare anche le commissioni cantonali per il TL, le quali fungono da consulenti per gli uffici tecnici cantonali per il TL. Poste sotto la direzione di questi ultimi esse si compongono, ad esempio, di esponenti del turismo e di organizzazioni specializzate in TL.
  • Procedura

  • La pianificazione e realizzazione dei percorsi di «La Svizzera in mountain bike» vengono definite nel quadro delle strategie cantonali inerenti al TL.
  • I percorsi di «La Svizzera in mountain bike» devono essere tutelati sotto l’aspetto giuridico nell’ambito degli strumenti di pianificazione del territorio (per es. piani regolatori).
  • Percorsi

  • I percorsi di «La Svizzera in mountain bike» devono essere allestiti in un attraente contesto paesaggistico.
  • Ogni percorso deve soddisfare un determinato pubblico di destinazione (tra l’altro uniformandone il grado di difficoltà).
  • La parte “flow trail” di un percorso dev’essere la più consistente possibile, mentre quella con rivestimento duro dev’essere ridotta al minimo possibile.
  • I percorsi devono essere segnalati in conformità alla norma svizzera «Segnaletica per il traffico lento» (VSS SN 640 829).
  • Si deve migliorare la manutenzione dei percorsi.
  • Opzione: in casi giustificati, la segnaletica dei percorsi può essere unidirezionale.n
  • Opzione: in alcuni tratti di percorso con caratteristiche adeguate si potranno prevedere delle varianti di salita e di discesa.
  • Opzione: in alcuni tratti di percorso si potrà prevedere l’utilizzo di trasporti pubblici (impianti di risalita, autopostali ecc.).
  • Piste e installazioni

  • Piste e installazioni devono essere realizzate e mantenute in conformità con la documentazione tecnica «Guida per la pianificazione, la costruzione e la gestione di impianti per mountain bike» (upi).
  • Comunicazione

  • SvizzeraMobile: informazioni di base su «La Svizzera in mountain bike» (percorsi, piste e installazioni, guide ecc.) e assistenza nell’integrazione di «La Svizzera in mountain bike» nella comunicazione di regioni e destinazioni.
  • Svizzera Turismo: marketing nazionale di «La Svizzera in mountain bike».
  • Regioni e destinazioni turistiche: comunicazione di «La Svizzera in mountain bike» a livello regionale e locale.
  • Altri partner della comunicazione.